La MLRKI Onlus incontra il Sottosegretario De Vincenti

IMG_3281Continuano gli incontri e i contatti della Mezzaluna Rossa Kurdistan Italia Onlus con i rappresentanti delle istituzioni e delle forze politiche italiane, locali e nazionali.

Il presidente, Aliçan Yildiz, invitato dal Partito Democratico (PD) alla Festa Nazionale de l’Unità su porti, trasporti e infrastrutture in corso di svolgimento a Livorno, nella serata di mercoledì 22 luglio 2015 ha incontrato il prof. Claudio De Vincenti, Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri (foto).

Durante il colloquio, il presidente della MLRKI, dopo una generale presentazione dell’associazione, degli scopi umanitari che si prefigge e del fondamentale ruolo che sta assumendo a livello nazionale, ha avuto modo di esporre all’importante esponente di governo la situazione drammatica di Kobanê a seguito dell’assedio a opera dei terroristi dell’ISIS. La città è stata quasi completamente distrutta e i servizi essenziali (acqua, elettricità, servizi sanitari) sono praticamente inesistenti. Aliçan Yildiz ha sottolineato, al tempo stesso, il sorgere di una diffusa mobilitazione internazionale per la ricostruzione di Kobanê, nell’ambito non solo della società civile, ma anche delle istituzioni europee (la recente conferenza internazionale presso il parlamento europeo del 1 luglio ne è il massimo riconoscimento, fino a questo momento).

Anche alla luce del recentissimo e terribile attentato presso il centro culturale Amara nella città turca di Suruç, che ha causato 32 morti e numerosi feriti, il presidente si è soffermato, in particolare, sulla necessità inderogabile che, da parte della comunità internazionale, sia garantito il prima possibile un corridoio umanitario al confine turco-siriano, per permettere un flusso continuo di aiuti verso Kobanê e la sua popolazione. Del resto il ruolo fortemente ambiguo svolto finora dalla Turchia, che impedisce il passaggio degli aiuti verso la Rojava e ostacola il transito di chi vuole portare la concreta solidarietà alla popolazione locale, è sotto gli occhi di tutti, ha aggiunto. Aliçan Yildiz ha concluso il suo intervento chiedendo espressamente al Sottosegretario cosa può fare il Governo italiano e il suo partito per aiutare il popolo curdo e per contribuire all’apertura del corridoio umanitario.

Il sottosegretario De Vincenti ha ascoltato con la massima attenzione il presidente della MLRKI. Da parte sua ha affermato di essere a conoscenza della drammatica situazione di Kobanê, di seguirne continuamente l’evolversi, e che sarà sua cura riferire al Ministro degli Affari Esteri di questo incontro con la MLRKI.

Condividi ...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on TumblrEmail this to someonePrint this page