Progetti

Una Scuola per il campo di Washoukani

Una Scuola per il campo di Washoukani

Dopo l’occupazione turca del gennaio 2018, i civili presenti nella regione di Afrin, a maggioranza curda sono stati sfollati nei campi profughi della regione di Shehba. Il nostro obiettivo primario è la ricostruzione di una clinica mediante la quale far fronte alle esigenze sanitarie di base dei profughi.

Dona

Scuola Gramsci a Kobane

Scuola Gramsci a Kobane

Sono conclusi a dicembre 2016 i lavori di ristrutturazione di tre scuole primarie di Kobane, intitolate ad Antonio Gramsci.

Dona

Famiglia Sibling

Famiglia Sibling

Il Progetto Famiglia Sibling è un progetto di sostegno a distanza di famiglie curde.
Vuole sviluppare relazioni tra le famiglie che hanno bisogno di cure e le famiglie che sono disposte ad aiutarle, a farle incontrare.

Dona

Un Ospedale per il Rojava

Un Ospedale per il Rojava

L’ospedale di Tell Tamer è stato bombardato nel dicembre 2015 dall’ISIS, lasciando la popolazione della città e dei 133 villaggi circostanti senza accesso alla sanità. Abbiamo quindi deciso di ricostruirlo, per fornire assistenza sanitaria di base e di secondo livello.

Dona

Una Clinica per i Profughi di Afrin

Una Clinica per i Profughi di Afrin

Dopo l’occupazione turca del gennaio 2018, i civili presenti nella regione di Afrin, a maggioranza curda sono stati sfollati nei campi profughi della regione di Shehba. Il nostro obiettivo primario è la ricostruzione di una clinica mediante la quale far fronte alle esigenze sanitarie di base dei profughi.

Dona

Emergenza Umanitaria Siria del Nord-Est – Rojava

Emergenza Umanitaria Siria del Nord-Est – Rojava

Nell’ottobre 2019 l’aviazione turca ha iniziato a bombardare il Nord-Est della Siria (Rojava), causando vittime civili e bombardando le città. Dopo l’intervento nell’emergenza, adesso è necessaria la ricostruzione e l’assistenza agli sfollati.

Dona

Emergenza Coronavirus in Rojava

Emergenza Coronavirus in Rojava

Il Rojava è totalmente impreparato a fronteggiare il COVID19. Ci sono in questo momento solo 40 ventilatori, 135 posti in terapia intensiva. Per 4 milioni di persone. Non ci sono sufficienti mascherine per la popolazione né aree dove gli infetti possano stare in isolamento.

Dona

Dona Ora per la Popolazione del Rojava